Alessio Borin Website Logo

/blog & news

Esistono blog buoni e blog cattivi. Tu da che parte stai?

Il web nel 2014 ha raggiunto una cifra impressionante: 1 miliardo di siti pubblicati. Sulla qualità di questi siti e dei relativi contenuti si dovrebbe certamente discutere (cosa che in parte farò qui). La semplicità con cui si può creare un sito web nel 2015 non aiuta a migliorare la situazione generale. Worpress.com e Altervista.org (due servizi “automatizzati” che permettono di creare un sito internet gratuitamente e in pochi minuti) ospitano alcune delle “voci fuori dal coro” più interessanti da “ascoltare”, nonostante i due colossi siano anche diventati (e non in tempi recenti a dire il vero) una baia della disinformazione e per certi versi del trash. La facilità con cui chiunque può crearsi un sito web in meno di dieci minuti (senza alcuna competenza specifica in ambito informatico) è spiazzante, ed è anche per questo se le competenze specifiche in ambito web vengono costantemente messe in discussione invece di essere riconosciute. Ogni giorno nascono servizi sempre più intelligenti e semplificati per eliminare completamente la necessità di rivolgersi – a pagamento – ad un professionista del web, questi servizi mirano evidentemente più alla quantità che non alla qualità: “loro” non sono realmente interessati a cosa voi pubblicherete ed in che modo avrete intenzione di farlo. Se il prologo è così vario (basta pensare a servizi come thegrid.io che permettono di creare siti “intelligenti”), l’epilogo è scontato: il web viene ogni giorno innondato di siti identici e fallimentari, tutti basati sullo stesso template grafico e tutti costruiti senza criterio.

Possiamo creare insieme un blog “migliore”?

good-news-1-1237096-1279x1001

Sicuro del fatto che non tutte le idee di chi decide d’esporsi sul web siano così banali, ho pensato di cercarne qualcuna originale e di contribuire alla fondazione di siti che nascano con lo scopo di informare o che almeno abbiano un fondamento culturale. Il mio contributo sarà non soltanto tecnico, ma insegnerò a stendere testi adatti ad un sito web e ad utilizzare in modo efficace i principali strumenti necessari alla gestione di un sito internet. Mi occuperò costantemente della gestione del sito, lasciando a chi ha una penna migliore della mia il solo compito di scrivere. L’obiettivo è la creazione di un network di siti internet che si autosostenga: la vittoria di un sito vorrebbe essere la vittoria di tutti. Ogni sito web sarà studiato ad hoc, con un dominio ed un brand originali in maniera da non essere solamente “l’ennesimo sito internet”, la mia esperienza in questo ambito dovrebbe produrre risultati gratificanti per tutte le parti coinvolte.

 

Gratis fa schifo? Certo che sì!

Chiariamo subito una cosa: il mio è un investimento e non una forma di beneficenza o un tentativo di assassinare ulteriormente il mercato dei servizi web (sfatiamo un mito: creare un sito web non costa e non costerà mai 40€ come vuol invece farvi credere qualche popolare spot televisivo).
Perché tutto questo? È pieno di gente che scrive “gratis” e che ha delle potenzialità ma non le fa fruttare (ne conosco tutt’ora parecchia), piuttosto di scrivere gratis (per la gioia di Altervista) senza alcuna chance di emergere dalla massa di siti identici, io sono convinto che con la giusta guida ci si possa anche guadagnare qualcosa; attenzione però, la mia proposta non è assolutamente rivolta a chi ha ambizioni economiche in questo senso o a chi ama la parola startup: se volete un sito che vi faccia guadagnare, potete sempre fare voi l’investimento iniziale pagandomi per realizzarlo. Se non trovate nessun investitore invece è il caso che vi facciate due domande…

Se considerate la vostra idea originale e avete già qualcuno pronto a sostenerla (non si scrive su un sito web da soli e non vorrei investire in una sola persona), potete scrivermi una mail a info@alessioborin.it provando a raccontarmi la vostra storia (se non sapete scrivere una mail mi dispiace ma non siete la persona che sto cercando).

Se avete qualche critica a questa iniziativa vi prego di lasciarla nei commenti qui sotto, affinché io la possa cogliere.

Un blu sincero di Verdena
Ascoltato il 13 Aug 2017, 04:02