Alessio Borin Website Logo

/blog & news

Acer Iconia Tab A501: La recensione di Mobilegeek


Ho avuto l’occasione di provare in maniera approfondita per voi l’Acer Iconia Tab A501, per mantenere ordinata la recensione trovate qui sotto un breve indice con i link. Buona lettura!

  

Presentazione & Hardware Tour

[ale_top]L’A501 è un tablet slate di 26×17,7 cm ed è stato presentato insieme al compagno A500 più di un anno fa, esattamente ad aprile 2011, tuttavia si tratta di un dispositivo che si trova ancora nelle prime posizioni, sbaragliando la concorrenza nella fascia più alta. Non lasciamoci quindi sfuggire l’occasione di provarlo perché merita sicuramente che ci venga spesa qualche parola.

La differenza tra l’A500 e l’A501 risiede nella presenza del modulo 3G, che permette di sfruttare le promozioni degli operatori mobili per accedere a internet in mobilità con una SIM dati. Attualmente l’A500 è aggiornato all’ultima versione di Android disponibile, mentre per l’A501 sarà necessario attendere ancora fino al 14 luglio quando sarà rilasciato Ice Cream Sandwich.

Per quanto riguarda gli accessori io ho avuto modo di provarne alcuni fra gli originali Acer, ossia la Stylus Pen e la custodia Protective Case dei quali parlerò più approfonditamente in seguito. Ovviamente per questo tablet non è presente una vasta gamma di accessori come potreste trovarne per l’Apple iPad, tuttavia cercando sui vari online store è possibile trovare soluzioni davvero carine a prezzi accessibili. All’interno della confezione troverete comunque tutto l’occorrente per l’utilizzo, ossia: il cavo usb-usb micro tipo B (per il collegamento al pc) e l‘alimentatore (con un cavo forse troppo corto), che presenta lo spinotto intercambiabile, in modo da essere utilizzabile in tutto il mondo semplicemente acquistando il connettore adatto.

 

L’A501 offre un hardware davvero di ottimo livello ed all’avanguardia con gli standard attuali del mercato. Esteticamente semplice e gradevole, si presenta con un design curato e ottimi materiali: la back cover in alluminio spazzolato è davvero molto bella, mentre la cornice è costituita da una solida plastica che offre un buon grip anche senza custodia. Il peso è di circa 770g e devo dire che si sente abbastanza, la versione con connettività solo WiFi risparmia ben 77g. Anche lo spessore è una caratteristica a suo favore: i 13,3mm permettono di portarlo con se come fosse un comune quaderno. Incastonati nella cover troviamo l’ingresso USB-Host, l’uscita HDMI, il Jack audio, i tasti per il controllo volume e il tasto di di accensione/standby (dotato di un led multicolore) oltre ad un comodo tasto per bloccare l’orientamento dello schermo. Nella parte inferiore è invece posizionato il connettore per la dock station, che permette di utilizzarlo come se si trattasse di un comune laptop.

        

Esteriormente si presenta bene, tuttavia è un “bello dentro”, infatti sotto la cover monta un processore NVIDA Tegra 2 (dual core) da 1GHz con 1Mb di cache, oltre ad una memoria RAM da 1Gb che permette un uso intensivo senza impuntamenti o errori. La capacità della memoria interna è invece a scelta tra: 16Gb, 32Gb oppure 64Gb. In ogni caso è presente uno slot MicroSd HC espandibile fino a 32Gb. Ottima la batteria a 2 celle ai polimeri di litio, complessivamente da 3260mAh, che garantisce una dignitosa autonomia anche in condizioni di stress.

Display

Il display di questo tablet è uno dei veri punti di forza, infatti la casa taiwanese ha montato un pannello LCD da 10.1″, con matrice attiva TFT e una risoluzione di ben 1280x800px. I dpi sono “solo” 149, ma non fatevi trarre in inganno, poichè per distinguere la matrice bisogna sforzare non poco la vista. Ho notato anche un buon angolo di visione, che ha poco da invidiare alla tecnologia IPS. Sotto la luce diretta del sole lo schermo non si vede molto, questa però è una caratteristica di quasi tutti i tablet in circolazione. In compenso la resa dei colori è ottimale, non vengono per nulla “falsati”. Il touchscreen è ovviamente capacitivo, con una sensibilità eccezionale anche nei bordi dello schermo.

 

Il sistema operativo: Android

[ale_rett]Utilizzando la versione 3.2 di Honeycomb (l’ultima rilasciata), purtroppo la famosa “frammentazione” di Android si sente molto, il sistema operativo non sembra essere ancora ottimizzato a sufficienza per competere con i rivali della stessa fascia. Se non altro Acer non ha personalizzato molto l’interfaccia nativa di Honeycomb, aggiungendo solo alcune applicazioni che non danno alcun fastidio.

Durante l’utilizzo quotidiano non si nota nulla di particolarmente fastidioso, se non che l’interfaccia sembra essere meno fluida di come dovrebbe essere. Ogni tanto si incappa in qualche rallentamento, ed alcune applicazioni (ad esempio Google Maps) crashano fastidiosamente e senza alcun motivo. Anche il browser non sembra ottimizzato, nonostante il caricamento delle pagine sia velocissimo e preciso, non vanta molta fluidità nello scrolling e perde in prestazioni nel caso siano presenti animazioni flash, occasionalmente chiudendosi.

Acer sembra non fornire un supporto adeguato per questo tablet, rilasciando pochi aggiornamenti e con scarsa frequenza. Questo impedisce di godere sin da subito dell’ultima release di Android (vedi Android 4.0, che arriverà soltanto a luglio nonostante sia disponibile già da mesi ormai). Per fortuna possiamo installare una custom rom e risolvere questi problemi.

Comunque il chipset Tegra 2 si distingue, permettendo di eseguire giochi complessi anche in 3D senza alcun impuntamento. Se l’hardware fosse sfruttato al massimo da Android (cosa che speriamo accada con l’imminente aggiornamento), avremmo certamente a che fare con un degno sostituto del famigerato portatile.

Fotocamera & Altoparlanti

La fotocamera posteriore è da ben 5Mpx ed è perfettamente conforme agli standard montati dalla concorrenza. Non è affatto semplice o comodo scattare foto da un tablet, quindi non ci si aspetta che le foto siano eccezionali. Gli scatti ottenuti senza mettere mano alle impostazioni sono spesso poco nitidi, con contrasti eccessivi e saturazioni elevate, dettagli che saltano subito all’occhio visualizzandole sul grande schermo del tablet. Da notare certamente la presenza della messa a fuoco continua e di un buon flash led. Qui sotto qualche prova di scatto fatta molto velocemente lasciando tutto impostato su “automatico”.

          

  

La fotocamera frontale è invece molto generosa, con un sensore da 2Mpx permette di ottenere la massima esperienza d’uso durante le videochiamate.

Nella parte posteriore dell’A501 troviamo una coppia di formidabili altoparlanti, che riproducono un suono nitido anche a volume alto. Ottimi per la riproduzione di un bel film in HD!

  

Connettività

Per quanto riguarda la connettività, dopo averlo utilizzato a lungo sia tramite WiFi sia con un sim Vodafone, devo dire che il tablet si comporta davvero bene! La connessione è sempre stabile e veloce, con una buona ricezione del segnale. Si può tranquillamente navigare su internet sfruttando il 3G. Ricordiamo che le tecnologie dati supportate sono le seguenti: EDGE, GPRS, HSDPA, UMTS, HSPA+, HSUPA. Lo standard bluetooth è il 2.1, e anche su quello non vi è assolutamente nulla da criticare, potreste utilizzarlo ad esempio per collegarci una tastiera.

L’USB Host è la funzione certamente più utile, permette di leggere qualsiasi chiavetta o hard disk in pochi secondi, anche NTFS. Oltre alle periferiche di archiviazione si può collegare un mouse, una tastiera, o qualsiasi altro dispositivo (controller per videogiochi).

Il GPS permette di sfruttare il tablet come navigatore, il fix dei satelliti avviene in una manciata di secondi anche al chiuso.

Stylus Pen & Protective Case

Dopo aver elogiato il design e gli ottimi materiali del tablet, passiamo agli accessori e con dispiacere devo dire che Acer deve imparare molto su questo fronte. Apple ci presenta i suoi terminali, sin dalla prima pubblicità, con accessori ufficiali dai colori accattivanti che possono soddisfare anche i gusti più eccentrici. Il mercato degli accessori combinato alle applicazioni costituisce un grosso business che gravita intorno a tablet e smarthpone, assurdo pensare che la casa taiwanese non lo abbia compreso…eppure, la Protective Case in vendita a ben 40€ è davvero inguardabile, costituita in una sorta di gomma nera soft touch, avvolge completamente il tablet rendendolo orribile alla vista, con delle finiture approssimative e piuttosto “grezze”. Inoltre infilarlo/sfilarlo si rivela un’impresa abbastanza complessa. La funzionalità della custodia è indispensabile, permettendoci di utilizzare il terminale con comodità in qualsiasi situazione, fungendo da supporto per sollevare lo schermo.

Bella invece l’idea, e in questo caso anche la realizzazione, della Stylus Pen, altro non è che una semplice penna capacitiva trasformabile in una penna a sfera. Può tornare utile per un utilizzo più preciso, anche se non siamo ancora al livello di poter disegnare. Di certo l’utilizzo di questo accessorio ci risparmia molte ditate, che vi assicuro essere molto fastidiose.

     

Considerazioni finali

[ale_bottom]

Nonostante sia sul mercato da molto tempo è un’ottima scelta, è molto elegante e si presta bene anche per un uso lavorativo. I problemi riscontrati sono quasi tutti da considerarsi marginali, in quanto trattasi di bug/ottimizzazioni lato software, quindi risolvibili tramite un update che dovrebbe arrivare a breve. Ice Cream Sandwich porterà sicuramente un forte rinnovamento, anche dal punto di vista della compatibilità delle applicazioni. La memoria integrata molto capiente non vi lascerà senza spazio, e comunque potrete affidarvi ai servizi cloud offerti da Acer. Altro punto a favore è che non scalda per niente, anche se sotto stress intenso, il tablet grazie ai materiali che lo costituiscono mantiene una temperatura neutra. Il prezzo attuale spazia all’incirca dai 450€ (per la versione 16Gb) fino a 700€ (per quella da 64Gb). Sicuramente il modulo 3G è fondamentale, a meno che non disponiate di uno smartphone con la funzione di tethering/hotspot e una tariffa dati flat.

La pagella di Mobilegeek

  • Dimensioni: 8

  • Materiali: 9,5

  • Design: 9

  • Display:  9

  • Touchscreen: 10

  • Fotocamera: 7,5

  • Sistema Operativo: 7,5

  • Connettività WiFi: 10

  • Connettività  3G: 9

  • GPS: 8,5

  • Autonomia: 9

  • Supporto Acer: 7

  • Totale:  8,4

Atmospheric Entry di Hans Zimmer
Ascoltato il 24 Sep 2018, 16:19