Alessio Borin Website Logo

/blog & news

Perché scegliere un tema “responsive”


Lo ammetto, mi sto divertendo tantissimo nell’ottimizzare questo sito, è una sorta di sfida contro me stesso. Non è il mio primo approccio con la piattaforma WordPress, ho avuto a che fare con svariati blog fino ad ora ma la soddisfazione di averne uno finalmente personale è molta. Un passo alla volta lo sto rendendo sempre più veloce e ottimizzato per essere visualizzato al meglio su qualsiasi piattaforma. Purtroppo è una fatica enorme, fare in modo che la famosa UX sia la stessa per tutti, partendo dagli IE users per arrivare a chi naviga con Symbian S40, fino agli ultra moderni display retina che non si accontentano di una JPG di scarsa qualità.

Se come me venite bombardati di news su Twitter e direttamente dal telefono date la prima sbirciata, vi sarete di certo resi conto di quanto fastidioso sia a volte (anzi sempre), dover navigare in un sito non ottimizzato per la visualizzazione mobile (senza considerare il consumo di traffico dati/wifi + batteria). Proprio per questo sono nate numerose soluzioni molto carine, tra queste il famoso plugin WP Touch che annulla la personalizzazione dei blog, portando ovunque lo standard grafico di Apple (solite icone, soliti colori, solito stile insomma), tuttavia garantendo caricamenti veloci e transizioni fluide. Il problema sta nello scegliere se chi naviga da tablet debba visualizzare un sito normale o uno per smartphone (in entrambi i casi inappropriato). Io vorrei andare oltre a questo genere di stratagemmi (anche perchè i server Altervista non sono certamente famosi per la loro velocità nell’eseguire le queries), evitando di dover servire una pagina (dinamica) diversa per ogni utente (il server già arranca), rallentando il sito e appesantendo il tutto. Per questo ho scelto di utilizzare il framework Reverie, che vanta certamente una bellissima grafica fornisce una pagina web “Responsive” ossia studiata per adattarsi alla risoluzione sulla quale viene visualizzata. Se prendete l’angolino di questa finestra e lo trascinate affinchè si riduca, noterete che la pagina si adatta fino alla risoluzione del Nokia 3310, in modo che i contenuti siano sempre identici, tutti accessibili, mantenendo la fluidità e permettendo anche una manutenzione unica su tutto il tema.

Al momento i temi responsive non sono molti, io ho optato per il gratuito quindi la scelta si è ridotta ulteriormente. Se dovete rivedere la grafica del vostro spazio web consideratela questa opportunità, perché con un crescente differenziamento tra le risoluzioni diventerà sempre più difficile raggiungere e servire tutti gli utenti.

Wink

 

Immagine: link

SW3 di The Dodos
Ascoltato il 20 Nov 2018, 16:59