Alessio Borin Website Logo

/blog & news

 

Sul web infuria da giorni la polemica, Samsung non si esprime e sembra non voler rilasciare dichiarazioni riguardo i tempi di pubblicazione dell’update per i top di gamma. Mentre i possessori dell’ultimo nato, Galaxy S III, sono pressochè certi del futuro arrivo di Jelly Bean sui loro terminali (e aspettano quindi solo una data approssimativa), tutti coloro in possesso di Galaxy Note e Galaxy S II si chiedono se Samsung continuerà a supportare questi terminali. Il problema potrebbe risiedere nell’hardware, che nonostante sia di recente fabbricazione, non si è certi soddisfi la sete di velocità e buffering di cui necessita il super OS rilasciato da Mountain View.

Nonostante il silenzio stampa mantenuto da Samsung, alcune informazioni potrebbero essere trapelate, ed il blog SAMMOBILE (fonte quasi sempre attendibile N.D.R) dichiara che la casa coreana sta eseguendo dei test sul porting di Android 4.1 per S II, ed in base all’esito di questi, deciderà se rilasciare un aggiornamento ufficiale. Per quanto riguardante il Galaxy S III sembra che l’aggiornamento sia praticamente pronto, con i tempi di rilascio previsti all’incirca per agosto/settembre.

Degli altri dispositivi Samsung non si ha notizia, certo è che Galaxy Note e Galaxy S II sono molto simili, quindi il loro supporto è probabilmente legato a doppio filo. Se il Galaxy SII passerà i test, possiamo star certi che anche il Note vedrà le caramelle di Jelly Bean.

 

Stiamo assistendo ad un’evoluzione nello scenario degli smartphone, dove l’hardware si differenzia di poco, ed a fare la differenza è invece il supporto che la casa madre riesce a garantire. Sicuramente il mancato aggiornamento a Jelly Bean per i device high-end Samsung sarebbe mal visto dai suoi consumatori.

Nel frattempo possiamo deliziarci con i primi porting che la comunità di sviluppatori Android sta rilasciando.